LA STORIA DELL'USIC CERTALDO

Foto USIC Certaldo anno 1970

GLI ALBORI L'USIC (Unione Sportiva Indipendente Certaldo) nacque nel 1969, quando alcuni appassionati certaldesi decisero di fondare una polisportiva per contrastare il monopolio del calcio. Fra i primi animatori ricordiamo Aldo Campatelli, Oriano Livi, Narciso Piacenti, Calvino Cantini, Antonio Calvetti, Raffaello Viani, Nino Chinaglia, Brunello Fiaschi, Bruno Frati, Manrico Signorini, Francesco Tordini, Armando Spini, Alvaro Viani, Giovanni Nidiaci, Giorgio Mecacci e Angelo Brogi. Vennero effettuate affiliazioni a 4 federazioni (pallacanestro, pallavolo, tennis, atletica leggera), fino a raggiungere 500 tesserati. Uno dei primi grandi successi col basket fu raccolto nel 1971 con la finale interregionale, categoria Ragazzi, vinta contro Galli San Giovanni v.Arno. Alla semifinale nazionale disputata a Roma contro Foligno, un arbitraggio scandaloso sancì invece un'amara sconfitta. In attesa della nascita del Palazzetto della Canonica (avvenuta poi nel 1986), l'attività si svolgeva al campo all'aperto in Piazza della Libertà, e soprattutto nella Palestra Comunale di via Don Minzoni. Tra i primi tesserati ricordiamo Raffaello Viani, Marco Landi, Luciano Signorini, Romano Barucci, Carlo Malquori, Paolo Frati, Fausto Marconcini, Carlo Lenzi con la figura chiave di Aldo Campatelli (a cui adesso è intitolato un torneo giovanile) come allenatore-giocatore. Un gruppo che ben presto divenne protagonista nei campionati senior con Daniele Cantini, Marco Pelagotti, Paolo Pieragnoli, Roberto Bandinelli, Alessandro Calosi, Marco Landi, Elio Conforti, Alessandro Tinti e Alessandro Tordini.

GLI ANNI OTTANTA Nel 1981 arrivò in panchina Marrico Cinali, giovane emergente allenatore empolese, avviando un importante ciclo con la squadra quasi sempre ai vertici della classifica, e con un settore giovanile che formava giocatori come Alberto Costantini, Paolo Proprigi e Luciano Di Stefano. Il passaggio in serie D si verificò nel 1986, sotto la guida di Pier Paolo Lazzeri, ma l'anno successivo l'USIC tornò subito indietro con un allenatore senese (Castellaneta). Sul finire del decennio si ebbe poi una scissione interna, con la nascita di una nuova realtà, il Certaldo Basket, ma nei primi anni novanta le due anime del basket certaldese si riunificarono definitivamente. Di quel periodo si ricordano 2 derby cittadini vinti entrambi dai bianco-rossi dell'USIC (uno di misura ed uno nettamente) contro i giallo-neri del Certaldo Basket. Il ritorno in panchina di Marrico Cinali, avvenuto nel 1987, contribuì a disputare diversi campionati di alta classifica, ma senza riuscire, almeno per quanto riguarda la parte finale degli anni ottanta, a ritornare in serie D. In questo decennio l'USIC, via via, abbandonò per vari motivi la pallavolo, il tennis e l'atletica leggera, concentrando tutte le sue risorse nei confronti della pallacanestro. Da segnalare anche che dalla stagione 1986/87 l'USIC iniziò in modo definitivo a giocare le sue gare interne al Palazzetto della Canonica. A livello statistico il decennio degli anni ottanta si chiuse quindi con un solo campionato di serie D e ben 9 campionati di promozione (escluso il Certaldo Basket).

GLI ANNI NOVANTA Con il nuovo consiglio, formato da grandi appassionati, fra cui Luciano Ghelli, Onelio Bacciottini, Gianfranco Pampaloni, Franco Santini, Romolo Di Stefano, Giuliano Fedeli, Luca Signorini, Gino Calosi (l'accompagnatore "storico" di allora), Elio Conforti, Paolo Pieragnoli, Luciano Signorini e Franco Federighi (quest'ultimo diventato poi presidente per 6 anni con il record di 4 promozioni all'attivo) ne uscì una società assai rafforzata. Dopo essere ritornata in serie D, nel 1994, sotto la guida di Alberto Ceccherini, l'USIC centrò subito il passaggio in serie C2 con il 7° posto grazie alla ristrutturazione dei campionati regionali. Poi per 8 stagioni ebbe come tecnico Marco Baldini, allenatore castellano di ottime qualità, per il ciclo finora più luminoso della sua storia. Nel 1995 1° posto in C2 e promozione in C1, nel 1997 prima partecipazione ai play-off di C1, nel 1998 vittoria nel girone e promozione in serie B2. All'esordio in B2 (1998/99) salvezza ai play-out contro S.Antioco con l'inizio della presidenza di Mauro Poggi. L'USIC in questo decennio ebbe quindi una crescita costante e quasi straordinaria, salendo addirittura dalla promozione fino alla B2. Riepilogando negli anni novanta la squadra disputò 2 campionati di promozione, 3 di serie D, 1 di C2, 3 di C1 ed 1 di B2, con il record di 4 promozioni in 6 anni.

IL PRIMO DECENNIO DEL 2000 Nel 2000 play-off di B2 persi contro Alessandria in maniera un po' rocambolesca, nel 2001 salvezza ai play-out contro S.Giovanni, mentre nel 2002 l'USIC raggiunse il punto più alto della sua storia con la semifinale dei play-off di B2 persa contro Pistoia, dopo aver eliminato nel derby l'ABC Castelfiorentino con un canestro sulla sirena di Braccagni, che resterà a lungo nella memoria dei tifosi bianco-rossi. Nel 2003 si succedettero in panchina Pinella, Milli e Scotto, con sconfitta nel turno inaugurale dei play-off. Nel 2004 ecco la retrocessione in C1 nei play-out contro Luiss Roma nonostante il cambio in corsa da Beretta a Locci. Nel 2005, con allenatore Alessandro Vadi, altra delusione in C1, con i play-out persi contro Reggello. L'USIC ripartì dalla C2. Dopo un anno (2006) con coach Riccardo Paludi, e i play-off persi contro San Vincenzo (2007 allenatore Marco Mori) e contro Altopascio (2008 con il ritorno di Marco Baldini), l'USIC nel 2009, ottenne la promozione in C1, con ben 5 giornate d'anticipo e con 26 vittorie su 30 partite. Il decennio quindi si chiuse con 5 campionati di B2, 1 di C1 e 4 di C2.

IL SECONDO DECENNIO DEL 2000 L'USIC nel 2010 disputa un ottimo campionato di C1, sfiorando la promozione in B dilettanti, persa soltanto all'ultimo turno dei play-off contro Prato. Purtroppo la drastica riduzione del budget, le difficoltà finanziarie, e la crisi generale, costringono di fatto il basket certaldese a non potersi iscrivere in "C dilettanti", e a ripartire dalla serie D con la Virtus. Dopo un buon campionato nel 2011 (allenatori prima Maurizio Iacopini poi Daniele Lazzeretti) conclusosi con l'eliminazione nei play-off contro Cerretese, nel 2012 la Virtus centra la promozione in C regionale, grazie allo spareggio vinto contro Colle, al termine di una gara spettacolare, una forse tra le migliori di sempre. Ottima anche la stagione 2013, con la Virtus giunta addirittura alle semifinali dei play-off contro Pescia. Trionfale il 2014: la Virtus, grazie anche al ritorno in panchina di Marco Baldini, vince nettamente il campionato di serie C regionale, conquistando la promozione in DNC (ex C dilettanti, ex C1), un ritorno molto atteso dopo 2 anni di serie D e 2 di C regionale. Molto positivo anche il 2015, con la squadra arrivata ad un soffio dagli spareggi per la promozione. Altra annata da ricordare il 2016: la Virtus, sempre con Baldini allenatore, domina il suo girone e sale in C Gold, nuova categoria nata dalla riforma dei campionati.

Foto squadra senior maschile campionato C regionale 2012/2013

LA SQUADRA FEMMINILE Per 2 stagioni (dal 2011 al 2013) il nostro basket si è arricchito anche di una squadra senior femminile, allenata da Fulvio Cantini, subito vincitrice al primo anno della Coppa Primavera, dopo aver disputato un discreto campionato di serie C regionale ed aver raggiunto la finale della Coppa Toscana. Positiva anche la seconda stagione, con l'USIC che termina il campionato al 4° posto, nonostante un'annata caratterizzata da numerosi infortuni.

Foto squadra senior femminile campionato C regionale stagione 2011/2012

IL SETTORE GIOVANILE

Il nostro settore giovanile, pur essendo in forte crescita in questi ultimi anni, ha alternato periodi difficili a periodi migliori e più fortunati in questi decenni, a seconda di vari fattori che nel tempo hanno influito in modo notevole. Nel passato più remoto meritano di essere ricordati i gruppi del 1957, del 1959, del 1966 e del 1969. Negli ultimi 20 anni si sono distinti soprattutto i gruppi del 1984 e del 1990, ed in parte anche quello del 1987.

PRIMA SQUADRA: CAMPIONATI DISPUTATI DAL 1993/94

  • 1993/94 serie D (allenatore Ceccherini)
  • 1994/95 serie C2 (allenatore Baldini)
  • 1995/96 serie C1 (allenatore Baldini)
  • 1996/97 serie C1 (allenatore Baldini)
  • 1997/98 serie C1 (allenatore Baldini)
  • 1998/99 serie B2 (allenatore Baldini)
  • 1999/00 serie B2 (allenatore Baldini)
  • 2000/01 serie B2 (allenatore Baldini)
  • 2001/02 serie B2 (allenatore Baldini)
  • 2002/03 serie B2 (allenatori prima Pinella, poi Milli, infine Scotto)
  • 2003/04 serie B2 (allenatori prima Beretta poi Locci)
  • 2004/05 serie C1 (allenatore Vadi)
  • 2005/06 serie C2 (allenatore Paludi)
  • 2006/07 serie C2 (allenatore Mori)
  • 2007/08 serie C2 (allenatore Baldini)
  • 2008/09 serie C2 (allenatore Baldini)
  • 2009/10 C dilettanti (allenatore Baldini)
  • 2010/11 serie D (allenatori prima Iacopini poi Lazzeretti)
  • 2011/12 serie D (allenatore Lazzeretti)
  • 2012/13 C regionale (allenatore Lazzeretti)
  • 2013/14 C regionale (allenatore Baldini)
  • 2014/15 DNC (allenatore Baldini)
  • 2015/16 C Silver (allenatore Baldini)
  • 2016/17 C Gold (allenatore Baldini)

RICAPITOLANDO: la nostra prima squadra maschile dalla sua nascita al 2016/2017 ha disputato: 6 campionati di B2/B dilettanti (il primo nel 98/99, l'ultimo nel 03/04), 8 campionati di C1/C dilettanti (il primo nel 95/96, l'ultimo nel 15/16), 7 campionati di C2/C regionale (il primo nel 94/95, l'ultimo nel 13/14), 6 campionati di serie D (il primo nel 86/87, l'ultimo nel 11/12), 21 campionati di promozione o serie inferiori (il primo dopo la sua nascita, l'ultimo nel 90/91). Per diversi anni abbiamo avuto anche una seconda squadra senior maschile, che in più occasioni ha disputato anche il campionato di serie D (l'ultima nel 09/10).